facebook

Strutture organizzative di progetto

Tipologie di strutture organizzative nel Project Management

Vediamo quali sono le strutture organizzative di progetto grazie alle quali vengono definiti responsabilità, gerarchie e le interdipendenze tra i membri del team di progetto.

Strutture organizzative di progetto

Tipologie di strutture organizzative nel Project ManagementLe strutture organizzative di progetto possono essere viste come un insieme di:

  1. modalità organizzative, che regolano la collocazione delle singole funzioni (e persone) nell’organigramma aziendale
  2. linee di autorità, che interconnettono fra di loro sia le funzioni che i canali informativi (formali ed informali).

Un progetto può essere influenzato sensibilmente dal tipo di struttura organizzativa che allo stesso viene assegnata e/o da quello dell’organizzazione in cui il progetto stesso si colloca (clicca qui per maggiori informazioni sul termine progetto).

A conferma di quanto sopra, fra gli aspetti rilevanti con cui ci si dovrà confrontare nella gestione di un progetto, ci sono sia le diverse strutture organizzative che caratterizzano un progetto, che l’autorità, la responsabilità e il ruolo del Project Manager, così come le norme e le procedure,  nell’organizzazione madre.

Tipologie di strutture organizzative di progetto

Le strutture organizzative di progetto, che stabiliscono i criteri sia per definire i compiti tra le diverse funzioni e la gerarchia dei ruoli, che per coordinare le attività e le interdipendenze del team di progetto, possono essere:

1. Struttura funzionale

Nella struttura funzionale, l’organizzazione è strutturata in funzione della somiglianza delle attività e delle specializzazioni, ed è rappresentata da linee funzionali che riportano alla direzione, unica sede in cui si prendono decisioni inter-funzionali valide per tutta l’azienda.

In questa organizzazione, l’orientamento al progetto è relativamente scarso, sia da parte di chi vi lavora sia da parte del management funzionale (infatti si parla spesso di coordinatore del progetto tra i diversi manager funzionali, più che di project manager).

Organizzazione aziendale per funzioni - strutture organizzative di progetto

2. Struttura a progetti

Nella struttura a progetti, l’organizzazione viene “disegnata” sui vari progetti che l’organizzazione stessa persegue. Per ogni progetto/obiettivo rilevante viene creata una organizzazione di progetto, multidisciplinare, e che comprende tutte le risorse necessarie.

In questa organizzazione si incontra anche la task force, e l’orientamento al progetto è eccellente.

Organizzazione aziendale per progetto- strutture organizzative di progetto

3. Struttura a matrice

La struttura “a matrice” obbliga il management di progetto e quello funzionale alla corresponsabilità:

  1. il project manager chiede le risorse e ne assume il coordinamento
  2. il manager funzionale fornisce le risorse, ma non rinuncia del tutto alla disponibilità per non compromettere lo svolgimento delle attività ordinarie (che portano ricavi più immediati e visibili).

Organizzazione aziendale a matrice - strutture organizzative di progetto

3.1 Struttura a matrice debole

Le risorse attribuite al progetto appartengono alle diverse aree funzionali e quindi riportano ai manager funzionali. Esistono dei coordinatori di progetto (talvolta non sono veri e propri project manager), ognuno per le risorse dell’area di appartenenza. Fra questi viene preferibilmente eletto un project manager.

L’orientamento al progetto è basso (ma più alto dell’organizzazione funzionale).

3.2 Struttura a matrice equilibrata

Le risorse attribuite al progetto appartengono alle diverse aree funzionali e quindi riportano ai manager funzionali. Esiste un project manager riconosciuto dai diversi manager funzionali, a cui viene dato un certo grado di potere nel coordinare in modo diretto le risorse di progetto, e che viene affiancato da figure di coordinamento per le
diverse aree di appartenenza.

L’orientamento al progetto è buono.

3.3 Struttura a matrice forte

Le risorse attribuite al progetto appartengono alle diverse aree funzionali e quindi riportano ciascuna ai manager funzionali. Esiste un project manager, che viene riconosciuto dai diversi manager funzionali, e che riporta
al “Manager dei Project Manager”.

A questa figura, che viene solitamente affiancata da diverse altre figure di coordinamento nelle diverse aree di appartenenza, viene dato un buon grado sia di potere che di autonomia nel coordinare le risorse di progetto.

L’orientamento al progetto è ottimo.

Clicca qui per maggiori approfondimenti sulle strutture organizzative aziendali.



Sei interessato? Iscriviti gratuitamente alla newsletter!



Clicca qui per scaricare la raccolta di 15 strumenti di Project Management su Excel o scegli qui sotto una dei nostri pacchetti in offerta!


Carrello

Libri consigliati

Cerca per argomento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: