facebook

Premio Nazionale Il Giullare: Festival Nazionale del Teatro contro ogni barriera

Premio Nazionale Il Giullare: Festival Nazionale del Teatro contro ogni barriera

20 Aprile 2018 Bandi e opportunità di finanziamento 0
Premio Nazionale Il Giullare

Tra le iniziative del Festival, a partire dalla seconda edizione del 2010, è stato istituito il Premio Nazionale IL GIULLARE, un riconoscimento che viene assegnato ogni anno a chi abbia avviato, svolto, realizzato iniziative significative nella promozione dell’abbattimento di ogni barriera. L’istituzione del Premio Nazionale “Il Giullare” è nata con l’obiettivo di valorizzare esperienze e persone, note e meno note, che si siano particolarmente distinte  nell’impegno verso la promozione di una cultura del rispetto e dell’abbattimento di ogni barriera, nel dar voce e far conoscere storie di diritti calpestati, nel dimostrare come la diversità è ricchezza e risorsa.

Lo spirito dell’intero festival  è quello di promuovere e sensibilizzare cercando di dimostrare che a più livelli l’integrazione è possibile e questo succede solo quando dalla nostra mente cominciamo ad abbattere le barriere che più di qualunque altra cosa ci impediscono di incontrare le differenze.

Criteri di ammissibilità
In occasione della decima edizione del Festival “Il Giullare”, fermo restando la possibilità di manifestare l’interesse a partecipare da parte di qualunque gruppo teatrale che abbia i requisiti sotto riportati, saranno altresì invitate a candidarsi le compagnie che hanno gareggiato nelle nove edizioni precedenti fra quelle maggiormente apprezzate con premi e/ riconoscimenti. Dalle adesioni ricevute sarà poi stilata la graduatoria e saranno selezionate le 6 compagnie partecipanti alla kermesse di quest’anno.

Per la partecipazione al festival è necessario tuttavia possedere i seguenti criteri minimi:

  1. Avere uno spettacolo teatrale tra i cui autori e attori vi siano persone con e senza diversa abilità (fisica, psichica, sensoriale, ecc.). E’ prevista la possibilità di spettacoli o performance con un solo attore.
  2. Avere esigenze tecniche di facile soluzione.
  3. Essere organizzati in gruppi facenti capo a Compagnie Teatrali, Associazione culturali e teatrali, Organizzazioni di Volontariato, Associazioni di Promozione Sociale, Cooperative Sociali di Tipo “A” e “B”, Enti Pubblici, Enti Ecclesiastici, ecc. aventi sede in Italia con esperienze teatrali da almeno 2 anni. Sono esclusi gruppi aventi sede legale e/o operativa nella Città di Trani (BT).
  4. Che lo spettacolo teatrale si avvicini ai temi che ispirano l’idea del festival e che si richiami alla sua idea fondante: “La figura del Giullare tradizionalmente era relegata al matto di corte ad un diverso, che in virtù della sua condizione di follia e di diversità poteva prendersi beffa e burla dei potenti, dei ricchi, dei Re. Il folle, il diverso ha un primo vero grande bisogno: il raccontarsi e raccontare, che è bisogno di relazione, di comunicazione, di dialogo e di espressione. Il raccontarsi è il comunicare la propria storia, è il cercare qualcuno che ascolti, è descrivere emozioni, vissuti, esperienze, è relazionarsi; il raccontarsi è tirare fuori quella parte di sé che si tiene nascosta, di cui a volte si ha paura; il raccontarsi è anche svelare i limiti di chi si ha di fronte, è aprire dei varchi nei muri e nelle barriere che una città, che un paese e che una società alzano per difendersi dalla verità schiacciante di chi apparentemente non vale o non ha nulla

Rimborsi e costi
A partecipare al Giullare saranno selezionate alcune compagnie teatrali scelte tra tutte le candidature pervenute. L’Associazione si riserva la possibilità di riconoscere un eventuale rimborso, a seconda delle risorse a disposizione, per i gruppi selezionati a partecipare e provenienti da città che distano oltre i 150Km dalla città di Trani. L’eventuale rimborso spese sarà definito dall’Associazione proporzionalmente alla distanza in KM da Trani e al numero di attori presenti nella compagnia.

A prescindere dall’eventuale rimborso, a carico dell’organizzazione della manifestazione sono i seguenti costi: SIAE, service audio luci, palco, sedie, pubblicità. Ogni eventuale altro costo (dal trasporto di cose e persone al montaggio di fondali e scenografie, dalla prenotazione in albergo, al pranzo, all’assicurazione contro gli infortuni, ecc.) è a carico dei gruppi. E’ a totale carico della compagnia altresì il montaggio di fondali, scenografie, installazioni, varie, ecc.

Premi e riconoscimenti
Per ciascuna perfomance partecipante sarà consegnata una targa/attestato di partecipazione all’evento.
Per le prime due perfomance classificate sono previsti i seguenti premi:

  • 1^ premio un assegno dell’importo di € 500,00
  • 2^ premio un assegno dell’importo di € 300,00

Oltre ai premi in denaro vi sono i seguenti riconoscimenti:

  • Premio del pubblico
  • Premio miglior allestimento scenico
  • Premio miglior attore
  • Premio emozione
  • Premio miglior regia

E’ prevista la possibilità di premi o riconoscimenti (non in denaro) per le altre forme artistiche selezionate tra gli eventi culturali.
La compagnia vincitrice potrebbe essere altresì inserita nella programmazione annuale teatrale che il Teatro Pubblico Pugliese in collaborazione con il Comune di Trani realizzerà nella Città di Trani. La serata di premiazione finale si svolgerà il giorno 22 luglio 2018 in luogo da stabilire.

Le richieste vanno inoltrate a:
Associazione Promozione Sociale e Solidarietà
presso Centro Jôbêl – Via Giuseppe di Vittorio n. 60 – 76125 Trani – BT
tel. e fax 0883.501407
Sito web: http://www.ilgiullare.it/
E-mail: info@ilgiullare.it
PEC: assopromosocialetrani@pec.it

  • Da questa pagina è possibile scaricare il regolamento e tutti gli allegati per candidarsi